Forse uno sguardo accogliente e comprensivo, forse una domanda portatrice di empatia hanno infranto l’abituale compostezza di una manager di una importantissima banca italiana. Nell’ascensore, dove la distanza tra le persone attiva il sistema di allarme e difesa dell’amigdala, la nostra manager abdicando alla personale e naturale signorilità, contravvenendo allo standing richiesto dalla sua organizzazione, forzando la qualità del suo linguaggio con un forte e sgangherato accento romano, è esplosa e ha annunciato: “non vedo l’ora di andare in vacanza perché – e qui viene il bello!- me...

Osservazioni, consigli, giudizi, suggerimenti. Ma come si sta male per le parole degli altri. Anche quelle dette a fin di bene. Perché noi vogliamo essere amati, e se non riusciamo a essere amati, vogliamo almeno essere stimati e se non stimati almeno essere rispettati. Per quanto cerchiamo di non essere influenzati, il valore che diamo a noi stessi è condizionato dai giudizi esterni. E quando abbiamo la sensazione di essere sottovalutati o sminuiti da parole e comportamenti altrui ci sentiamo minacciati. Del resto siamo predisposti e, biologicamente organizzati, per percepire...

I QUADERNI HUMANITIES
di FRANCESCO TULLI

Strumenti utili per il lavoro e la vita quotidiana.
Aiutano a riflettere sulle nostre esperienze e abitudini.
Offrono consigli pratici da sperimentare per migliorare
il nostro spazio nel mondo.

Vuoi collezionarli gratuitamente? Inserisci la tua e-mail
e potrai leggere il tuo e-book, dove e quando vuoi. Eccolo.

[Francesco Tulli - Le Humanities - Quaderno 1]
SCARICA
close-link